Banca Popolare di Sondrio (SUISSE)
I nostri prodotti e servizi

> Per tipo di cliente
> Per esigenza
>Tutti i prodotti e servizi

> Popso (Suisse) Fund SICAV
> Direct Banking
> Life Benefit - Previdenza 3a
> GoBanking
> Richiesta Informazioni
> Richiesta apertura conto
> Richiesta Piano di Accumulo in Fondi
> Richiesta Pacchetto Prodotti
> Modulo di pagamento BPS Pay
 
> Tariffe e Tassi di Interesse
 

Ignazio Silone

La letteratura come fonte di nuova vita   (2009)

"È vero che io sono cittadino del mondo, ma sono abruzzese e l’amore per la propria terra uno se lo porta dentro, diventa una parte di te, in qualunque parte del mondo tu viva." - Ignazio Silone -

Da qualche anno a questa parte la figura di Ignazio Silone – lo scrittore italiano antifascista per antonomasia – divide i pareri degli storici e degli intellettuali in modo apparentemente inconciliabile. E gli animi s’infiammano, tanto che, nonostante le numerose pubblicazioni uscite sull’argomento, la diatriba non accenna a placarsi. Cos’è successo? Partiamo da un fatto accertato e indiscusso emerso dagli archivi di stato poco più di un decennio fa. In data 13 aprile 1930, da Locarno, Silone scrive un’«ultima lettera» a Guido Bellone, funzionario della pubblica sicurezza italiana. Di che genere erano - ecco la questione del dibattere – i rapporti epistolari intrattenuti in precedenza tra i due? Silone era il più astuto ed efficace informatore della polizia fascista, come affermano gli storici Dario Biocca e Mauro Canali, o un indefesso e coerente avversario del regime di Mussolini, come sostiene Giuseppe Tamburrano (per citare solo i “capostipiti” dei contrapposti fronti)? Chi è veramente Ignazio Silone? E quale valore attribuire ai suoi scritti?

Chi intende realmente indagare sulla biografia intellettuale di Ignazio Silone, cercare la verità nel rispetto delle persone (invito rivolto agli studiosi dalla vedova Darina Silone, a Pescina, il 1° maggio del 2000), deve spingersi oltre i due schieramenti di innocentisti e colpevolisti. Ma procediamo con ordine...

 
Scarica PDF
Ignazio Silone
(1400 Kb) >