Banca Popolare di Sondrio (SUISSE)
I nostri prodotti e servizi

> Per tipo di cliente
> Per esigenza
>Tutti i prodotti e servizi

> Popso (Suisse) Fund SICAV
> Direct Banking
> Life Benefit - Previdenza 3a
> GoBanking
> Richiesta Informazioni
> Richiesta apertura conto
> Richiesta Piano di Accumulo in Fondi
> Richiesta Pacchetto Prodotti
> Modulo di pagamento BPS Pay
 
> Tariffe e Tassi di Interesse
 

Johann Heinrich Pestalozzi

Educare per rendere liberi   (2015)

Johann Heinrich Pestalozzi (1746-1827), famoso educatore e pedagogista svizzero, è nato a Zurigo da Johann Baptist Pestalozzi – chirurgo – e da Susanna Hotz. Il cognome italiano gli è stato dato in eredità da un antenato del padre, che nel XVI secolo aveva lasciato l’attuale provincia di Sondrio, allora sotto il dominio delle Tre Leghe, per trasferirsi a Zurigo.

Egli si forma nella città sulla Limmat e svolge gli studi superiori – prima in teologia e poi in giurisprudenza – presso il Carolinum, Istituto predecessore dell’Università di Zurigo.

Pestalozzi è noto come educatore e riformatore del sistema scolastico, ma fu anche filosofo. Durante le sue diverse esperienze di educatore, scrisse numerose opere, ciascuna tratta dalla sua esperienza diretta sui diversi metodi educativi da lui intrapresi.
Egli introdusse il concetto di educazione del cuore, conosciuto attraverso la sua famosa triade “Testa, cuore e mano”.

Egli rappresenta, ancora oggi, un’importante fonte di ispirazione per gli studiosi e per gli educatori che, sin dal passato, continuano ad attingere dai suoi concetti e dagli esempi tratti dalla sua esperienza. I numerosi scritti del Pestalozzi sono ritenuti non solo di alto valore in ambito educativo ma soprattutto elementi sostanziali applicabili in questa complessa scienza - la pedagogia - sempre in divenire.

 
Scarica PDF
Johann Heinrich Pestalozzi
(1553 Kb) >